• Lun
    Mar
    Mer
    Gio
    Ven
    Sab
    Dom
    l
    m
    m
    g
    v
    s
    d
    1
    2
    3
    4
    5
    7
    8
    9
    10
    11
    12
    14
    15
    16
    17
    19
    21
    22
    23
    24
    25
    26
    28
    29
    30
    31
    1
    2
    3
    4
    Events on 13 Luglio 2024
    Events on 18 Luglio 2024
    Events on 27 Luglio 2024
  • I cerchi viola indicano i giorni con più eventi

    Eventi in programma

    MULTILINGUISMI E PRATICHE LINGUISTICHE A PORTA VENEZIA

    Quando

    6 Giugno 2024    
    18:00 - 19:00

    Giovedì 6 giugno ore 18.00
    Auditorium

    Giovedì 6 giugno, presso l’Auditorium, i sociolinguisti Francesco Goglia (Exeter University) e Luisa Revelli (Università della Valle d’Aosta) commenteranno con Asli Haddas e Fabrizio Pesoli (ricercatori sul campo) i risultati della ricerca “Multilinguismo e pratiche linguistiche nella diaspora: il caso della comunità eritrea a Milano”.

    Seguirà un’intervista a più voci in cui i musicisti Diamante e Willy Double Stylo esprimeranno i loro punti di vista sul tema delle lingue etniche, raccontando dell’influsso del proprio background migratorio sulle pratiche linguistiche della quotidianità e sulla dimensione artistica delle loro attività. A chiusura, una performance dei due artisti si proporrà di rappresentare simbolicamente la liquidità delle appartenenze e identità migranti per mezzo di un dialogo musicale plurilingue.

    Ingresso libero
    Scarica la locandina

    CRAZY FISH SING / A SOUS RATURE OF STILL HERE

    Quando

    4 Giugno 2024    
    18:30 - 19:30

    Presentazione libro
    Martedì 4 giugno ore 18.30
    Spazio delle Culture

    Martedì 4 giugno alle ore 18.30, presso lo Spazio delle Culture, sarà presentato “Crazy Fish Sing” (Yogurt Edizioni), un concept book che guida il lettore in un viaggio attraverso le geografie reali, immaginarie e affettive del film “Still Here” di Suranga Katugampala. Sarà l’occasione per un confronto su una pratica cinematografica sperimentale che destruttura, generi, geografie e teorie postcoloniali.

    Girato tra Colombo, capitale dello Sri Lanka, e Milano, “Still Here” è un film che, situandosi in un territorio onirico al confine tra neo-noir, documentario e realismo sociale, sfugge ad ogni rigida categorizzazione. Il progetto è stato realizzato grazie al sostegno della Direzione Generale Creatività Contemporanea del Ministero della Cultura nell’ambito di Italian Council (12a edizione, 2023), il programma di promozione internazionale dell’arte contemporanea italiana.

    Interverranno: Marta Bertani (architetta, paesaggista – Terzo Paesaggio), Simona Cella (sceneggiatrice e critica cinematografica – moderatrice), Fabrice Olivier Dubosc (ricercatore di narrazioni decoloniali), Prasad Hettiarachchi (artista, scenografo, illustratore), Suranga Katugampala (regista, autore).

    Evento promosso da Terzo Paesaggio, in collaborazione con Kaiya Collective, 5e6film, Fondazione Pianoterra, Stony Brook University (New York, USA), con il supporto di MUDEC e di Milano Città Mondo.

    Ingresso libero
    Scopri di più

     

    Obey: primo murale in Italia – 22 maggio 2024

    Obey: primo murale in Italia - 22 maggio 2024

    Quando

    22 Maggio 2024    
    12:30 - 19:00

    Tipologia evento

    Inaugurazione
    22 maggio ore 12.30
    via Consolini 26 – Milano

    Il 22 maggio alle ore 12.30 avrà luogo l’inaugurazione del primo murale realizzato in Italia da OBEY, tra i muralisti contemporanei più famosi e influenti a livello internazionale. Le opere di OBEY sono icone mondiali di speranza e futuro. “Tear Flame Peace” è un manifesto di pace: valore universale profondamente sentito dall’artista e che anche la comunità dei cittadini del quartiere Gallaratese aveva espresso nel 2023.

    L’opera si inserisce nel percorso di MANIfestival, programma di Arte Urbana della Fondazione Arrigo e Pia Pini che ha già donato al Gallaratese 6 murales negli ultimi due anni attraverso un percorso partecipato. Il murale è stato realizzato in collaborazione con Wunderkammern Gallery Milano, con il supporto di Orticanoodles e Wit Design.

    Scopri di più

    SIAMO FATTI DI TANTI NOMI

    SIAMO FATTI DI TANTI NOMI

    Quando

    25 Maggio 2024    
    14:00 - 15:00

    Sabato 25 maggio, ore 14.00
    Visita guidata + laboratorio per bambini 7 – 12 anni
    Spazio delle Culture

    In occasione dell’edizione 2024 del Festival dei bambini e delle bambine, il MUDEC propone una visita guidata tematica e un laboratorio didattico per bambine e bambini dai 7 ai 12 anni.
    Partendo da una visita guidata alla Collezione Permanente e alla mostra “Exposure”, insieme scopriremo volti noti e meno noti della Storia, a cui daremo un nome, provando anche a immaginare le caratteristiche che formano la loro personalità. Successivamente, in laboratorio, una volta compreso e analizzato il concetto di identità, daremo forma e nome a un volto vuoto, inizialmente anonimo. Che sia un ritratto o un autoritratto, comprenderemo la necessità del conoscersi per conoscere l’altro, il bisogno di dare voce, nome e caratteristiche a chi sembra solo apparentemente senza, creando nuovi legami concreti.

    Costo visita guidata + laboratorio 3€
    Prenotazione obbligatoria al numero 02 54917
    (lun-ven 9:00-18:00)

    Affori e Crescenzago: continua “Un nome in ogni quartiere”

    Affori e Crescenzago: continua “Un nome in ogni quartiere"

    Quando

    21 Aprile 2024    
    Tutto il giorno

    Tipologia evento

    via Pellegrino Rossi, altezza fermata M3 Affori Centro – Milano
    via San Mamete 8 – Milano

    Continua il progetto “Un nome in ogni quartiere” con gli ultimi due murales dedicati ad Affori e Crescenzago.
    Il murale “Affori”, in via Pellegrino Rossi, è firmato dal duo creativo Nabla e Zibe. L’opera è un inno alla natura e si ispira a due elementi naturali iconici dei parchi dell’area: il gelso e il platano. Il murale è inoltre popolato da due animali: un gufo (riferimento al rapace che abitava il platano centenario di via Astesanie che oggi vediamo riprodotto in legno) e un pappagallo (simbolo dei nuovi abitanti della zona).
    “Crescenzago” in via San Mamete 8 è progettato da Nura Tafeche ed è realizzato in collaborazione con Je 73 e Tackle Zero. Le principali arterie del quartiere, la Martesana, via Padova e via Palmanova, si trasformano in rami di gelso come richiamo alla tradizionale produzione di seta dell’area e all’importanza della natura.
    I nuovi landmark sono prodotti da Formattart APS che, all’interno di un processo partecipativo per la scelta dei temi da rappresentare, ha visto il supporto tecnico dei formatori dell’associazione Spaziopensiero e di SUPER – Scuola Superiore di Arti Applicate.
    Accesso libero.

    Street Art tour guidato del MAUA da Niguarda a Dergano

    Street Art tour guidato del MAUA da Niguarda a Dergano

    Quando

    2 Maggio 2024    
    18:30 - 20:30

    Tipologia evento

    Street art Tour
    2 maggio ore 18.30 – 20.30
    Cittadella degli Archivi a Dergano – Milano

    Visita guidata dalla blogger Elena Stafano di “Milano Sguardi inediti” alla scoperta dei murales animati del MAUA – Museo di Arte Urbana Aumentata. In questo tour speciale, per la prima volta, si visiteranno alcuni dei nuovi murales aumentati, realizzati con gli studenti del corso di Realtà aumentata della Scuola Civica di Cinema Luchino Visconti di Milano, curato da Bepart.
    Il tour partirà dalla Cittadella degli Archivi e terminerà nel quartiere Dergano, facendo tappa anche al murale simbolo del quartiere, dipinto dall’artista Lisa Gelli per il progetto “Un nome in ogni quartiere”.
    La fruizione delle installazioni digitali (visive e sonore, per cui è consigliabile portare gli auricolari del telefono) avviene davanti ai murales attraverso il proprio smartphone, utilizzando la app gratuita Bepart. L’esperienza è alla portata di tutti, adulti e bambini.
    Prenota la visita

    IL CORPO DECORATO IN ASIA: IDENTITÀ E SIMBOLI

    IL CORPO DECORATO IN ASIA: IDENTITÀ E SIMBOLI

    Quando

    25 Maggio 2024    
    10:00 - 17:30

    25 maggio, ore 10.00 – 17.30
    Spazio delle Culture

    In Asia la diversità di etnie, costumi e tradizioni ha creato una ricca varietà di decorazioni del corpo, spesso sconosciute al mondo europeo. Alle loro varie forme sono stati attribuiti simboli e significati diversi, spesso di complessa interpretazione, legati al mondo culturale, religioso, gerarchico e sociale. Nel tempo queste si sono evolute o hanno incorporato cambiamenti, spesso legati ai diversi momenti storici. Nel convegno del 24-25 maggio, il Centro di Cultura Italia-Asia propone una panoramica sulle trasformazioni operate sul corpo attraverso tatuaggi o altre modalità, per aprire un dialogo sulle diverse manifestazioni culturali in questo ambito, dal passato a oggi nel mondo asiatico.

    Ingresso libero previa iscrizione al link 
    Info: www.italia-asia.it

    IL CORPO DECORATO IN ASIA: IDENTITÀ E SIMBOLI

    IL CORPO DECORATO IN ASIA: IDENTITÀ E SIMBOLI

    Quando

    24 Maggio 2024    
    14:00 - 18:00

    24 maggio, ore 14.00 – 18.00
    25 maggio, ore 10.00 – 17.30
    Spazio delle Culture

    In Asia la diversità di etnie, costumi e tradizioni ha creato una ricca varietà di decorazioni del corpo, spesso sconosciute al mondo europeo. Alle loro varie forme sono stati attribuiti simboli e significati diversi, spesso di complessa interpretazione, legati al mondo culturale, religioso, gerarchico e sociale. Nel tempo queste si sono evolute o hanno incorporato cambiamenti, spesso legati ai diversi momenti storici. Nel convegno del 24-25 maggio, il Centro di Cultura Italia-Asia propone una panoramica sulle trasformazioni operate sul corpo attraverso tatuaggi o altre modalità, per aprire un dialogo sulle diverse manifestazioni culturali in questo ambito, dal passato a oggi nel mondo asiatico.

    Ingresso libero previa iscrizione al link 
    Info: www.italia-asia.it

    VIAGGIO “INTORNO” ALL’INDONESIA

    VIAGGIO “INTORNO” ALL'INDONESIA

    Quando

    15 Maggio 2024    
    9:30 - 17:30

    15 maggio, ore 9.30 – 17.30
    Spazio delle Culture

    Partendo dal lavoro di Guido Corradi, conoscitore, studioso ed esperto dell’Indonesia, che si vuole ricordare in questo evento, si evidenzieranno alcuni aspetti socioculturali di un paese complesso, interessante e vasto. Parleremo, tra le altre tematiche, di kris indonesiano, di vita nelle case lunghe, di teatro delle ombre. Con oltre 253 milioni di abitanti, tra cui circa 400 gruppi etnici, e 742 differenti dialetti e lingue parlate, nelle sue 17.000 isole, l’Indonesia è il quarto paese al mondo per popolazione. Nella sua storia si sono succeduti imperi indù, buddhisti e islamici, che hanno lasciato tracce straordinarie, creando tradizioni profonde e una cultura composita con aspetti e caratteristiche specifiche.

    L’evento è a cura del Centro di Cultura Italia-Asia “Guglielmo Scalise”.

    Ingresso libero previa iscrizione al link 
    Info: www.italia-asia.it
    Scarica il programma

    MILAN SOMALI WEEK – DALLA TRADIZIONE ORALE ALLA SCRITTURA DELLA LINGUA

    MILAN SOMALI WEEK - DALLA TRADIZIONE ORALE ALLA SCRITTURA DELLA LINGUA

    Quando

    13 Maggio 2024    
    18:00 - 20:00

    Lunedì 13 maggio, ore 18.00 – 20.00
    Spazio delle Culture

    La quinta edizione della Milan Somali week – il cui filo conduttore è raccontare la Somalia attraverso le voci della diaspora – approda al MUDEC con un incontro dedicato, in cui la poesia diventa elemento centrale per ricordare e tramandare.

    La serata sarà articolata in 4 momenti: testimonianze di Edna Moallin – impegnata per i diritti delle afrodiscendenti – e Suad Omar (contributo video), poetessa, drammaturga e scrittrice; proiezione del documentario storico “Ololaha 1974” della documentarista Elena Bedei, sulla campagna di alfabetizzazione del paese dopo l’invenzione del somalo scritto con annessa una piccola mostra fotografica; recitazione di brani tradizionali e d’autore con i poeti Nuurta Ahmed e Abdul Kadir Africa.

    Il quarto e ultimo momento sarà un omaggio alla scrittrice, poetessa e attivista Kaha Mohamed Aden, con i contributi di Ainom MaricosBetty Gilmore, Rahel Sereke e sue compagne di vita e di battaglie.

    Ingresso libero fino a esaurimento posti

    Info: www.shukransomalia.com

    Public Art Inside Out- 7-8 maggio 2024

    Public Art Inside Out- 7-8 maggio 2024

    Quando

    7 Maggio 2024 - 8 Maggio 2024    
    9:30 - 16:00

    Tipologia evento

    Convegno Internazionale “Public Art Inside Out”
    dal 7 all’8 maggio 2024
    Auditorium

    L’arte pubblica si riflette in modi di volta in volta differenti sulla nostra cultura e sulle nostre comunità, provocando sempre delle reazioni da parte degli spettatori. “Public Art Inside and Out” è un convegno internazionale organizzato in collaborazione con il Getty Conservation Institute che si svolgerà il 7 e l’8 maggio presso il Mudec (in forma ibrida) e mira a includere un’ampia varietà di operatori del settore per scambiare idee e buone pratiche: operatori, ricercatori e accademici, artisti, storici dell’arte, curatori, conservatori, architetti, urbanisti, politici, collezionisti, benefattori e istituzioni attivi nello sviluppo di arte pubblica.Oltre a ben ventisette relatori provenienti da quindici paesi e a un artist panel con Alexandre Arrechea, Dread Scott e Sara Leghissa, interverranno due Keynote speakers: Hamza Walker, curatore di fama internazionale e Direttore dello spazio indipendente LAXART, Los Angeles, e La Principessa Marilyn Douala Manga Bell di Doula’art, Cameroon (con Marta Pucciarelli, dell’Università di scienze applicate e arti della Svizzera meridionale – SUPSI).

    Sono aperte le iscrizioni attraverso questo form online.

    Programma al link.
    Scopri di più

    CONTEST VIAPADOVAMONDO 2024

    CONTEST VIAPADOVAMONDO 2024

    Quando

    5 Aprile 2024 - 15 Aprile 2024    
    Tutto il giorno

    Tipologia evento

    19 marzo – 15 aprile
    Municipio 2, Milano

    È aperto il nuovo bando del contest “VIAPADOVAMONDO”. Fino al 15 aprile 2024 artisti e designer grafici di tutte le nazionalità, senza limiti di età e provenienza, residenti o operativi nel territorio del Municipio 2 di Milano avranno la possibilità di partecipare al progetto di Arte Pubblica Urbana promosso da Tunnel Boulevard in collaborazione con l’Associazione T12 Lab, al Comune di Milano, BIG – biennale internazionale grafica, Milano Arch Week e con il supporto di Fondazione Banca del Monte di Lombardia. I vincitori verranno selezionati da un’apposita giuria il 20 aprile. Gli artisti potranno interagire con la comunità del quartiere coinvolgendola nel processo di realizzazione dell’opera, nel rispetto dei caratteri di inclusione, identità culturale, multiculturalità di via Padova attraverso la creazione di un lavoro partecipato, aperto alla cittadinanza e realizzato con la tecnica della poster art. Le opere selezionate saranno integrate sulle pareti dei passaggi pedonali del tunnel ferroviario di via Padova.
    Info: info.t12lab@gmail.com
    Scopri di più

    EXPOSURE PER ARTWEEK 2024

    EXPOSURE PER ARTWEEK 2024

    Quando

    12 Aprile 2024    
    17:30 - 18:30

    Venerdì 12 aprile alle ore 17.30
    Visita guidata

    In occasione di ArtWeek 2024, venerdì 12 aprile alle ore 17.30 MUDEC propone una visita guidata ad “Exposure. Arte, culture, moda dentro e fuori la vetrina” condotta da una delle curatrici della mostra.

    Potremo scoprire le opere di Monia Ben Hamouda, Mariana Castillo Deball, Mark Dion, Sam Durant, Theo Eshetu, Damien Hirst, Candida Höfer, Giancarlo Iliprandi, Paola Lanzani, Gene Moore, Roberto Sambonet, Albe Steiner in dialogo con le opere delle nostre collezioni.

    Ingresso gratuito

    Prenota al link

    PROIEZIONE DE “LA RINASCITA DELLA VENERE”

    PROIEZIONE DE “LA RINASCITA DELLA VENERE”

    Quando

    10 Aprile 2024    
    19:00 - 20:00

    Mercoledì 10 aprile, ore 19.00
    Auditorium

    La notte tra l’11 e 12 luglio 2023 Napoli è stata illuminata dal rogo de La Venere degli stracci di Michelangelo Pistoletto, installata solo due settimane prima in Piazza del Municipio, per la rassegna “Napoli Contemporanea”. Il documentario segue alcune tappe della ricostruzione della Venere, di cui si è salvata solo la struttura in acciaio, e vede coinvolti i protagonisti dell’operazione a partire dallo stesso artista, dal sindaco e dal direttore di “Napoli Contemporanea”, Vincenzo Trione. Documenteremo il processo di ricostruzione fino all’inaugurazione della nuova scultura che poi resterà in eredità alla città. Questo processo di rigenerazione è in linea con le idee di un artista “collettivo”, come Pistoletto, che crede fortemente che un nuovo Rinascimento sia possibile grazie alla sua teoria del Terzo Paradiso.
    Il documentario è un progetto del Comune di Napoli con Fondazione Pistoletto Cittadellarte per Napoli Contemporanea ed è stato realizzato da 3D produzioni in collaborazione con Sky Arte.

    Prima della proiezione intervengono: Tommaso Sacchi, Assessore alla Cultura di Milano, Didi Gnocchi, CEO 3D Produzioni, Vincenzo Trione, curatore di Napoli Contemporanea, Michelangelo Pistoletto, artista, Gaetano Manfredi, Sindaco di Napoli. Modera Dario Romano, 3D Produzioni.

    Ingresso gratuito su prenotazione

    Prenota ora

    PROIEZIONE DE “L’ARTE ANARCHICA DI ENRICO BAJ”

    PROIEZIONE DE “L’ARTE ANARCHICA DI ENRICO BAJ”

    Quando

    7 Aprile 2024    
    18:00 - 19:00

    Domenica 7 aprile, ore 18:00
    Auditorium

    Generali tronfi e pieni di sé, dame goffe e surreali, eccessivamente addobbate. Fantocci. Sono le figure iconiche che ci ha lasciato Enrico Baj a esprimere il suo antimilitarismo e l’odio per l’autorità. Il carattere della sua intera opera è segnato dal desiderio di deformare, distruggere e reinventare tradizioni e luoghi comuni, attraverso l’arte e l’ironia.

    A oltre vent’anni dalla scomparsa di Enrico Baj (16 giugno 2003) e a cent’anni dalla nascita (31 ottobre 1924), un documentario ci porta nella casa di Vergiate, un’affascinante dimora degli anni ’20 in provincia di Varese, dove Baj viveva con la famiglia e dove la moglie Roberta, che custodisce intatta la memoria del marito, ci guida in una visita inedita alla scoperta dell’uomo e dell’artista.

    Prima della proiezione, intervengono: Tommaso Sacchi, Assessore alla Cultura di Milano, Didi Gnocchi, CEO 3D Produzioni, Chiara Gatti, Storica e critica d’arte, Roberta Cerini Baj, Moglie e curatrice Archivio Enrico Baj. Modera Dario Romano, 3D Produzioni.

    Ingresso gratuito su prenotazione

    Prenota ora

    Aggiungi qui il testo dell'intestazione

    AVVISO AL PUBBLICO

    La Collezione Permanente e la mostra Exposure potrebbero essere soggette
    alle seguenti chiusure:

    • DOMENICA 14 LUGLIO, a causa di uno sciopero del personale di sala;
    • LUNEDÌ 15 LUGLIO dalle ore 14:00 alle ore 18:00, per l’indizione di un’assemblea sindacale del personale di custodia;
    • VENERDÌ 19 LUGLIO, a causa di uno sciopero generale nazionale.


    Le mostre Martin Parr. Short & Sweet e Tatuaggio. Storie dal Mediterraneo rimarranno regolarmente aperte.

    Ci scusiamo per ogni possibile disagio.