Galleria dei donatori e dei restauri

2023 – 2024
Ingresso libero

Da dicembre 2023 nello spazio dell’agorà, liberamente accessibile al pubblico e pensato come piazza centrale del museo, è visibile il nuovo allestimento delle vetrine ricurve, dedicate alle Collezioni. Questa galleria è pensata per presentare nuovi acquisti, restauri recenti e rendere omaggio ad alcune donazioni effettuate dalla cittadinanza milanese.

Nella prima vetrina presentiamo una selezione di opere del Pacifico arrivate al museo con un acquisto mirato, effettuato nel 2016. Infatti, la collezione del Pacifico, che prima della Seconda guerra mondiale era particolarmente ricca, venne purtroppo distrutta durante i bombardamenti di Milano nell’agosto del 1943, mentre le opere si trovavano al Castello Sforzesco.

I nuovi acquisti, effettuati rispettando gli standard etici internazionali, raccontano attraverso la cultura materiale la vita quotidiana, la guerra e i rituali del popolo Massim, insediato nell’area di Milne Bay (Nuova Guinea), e del popolo Asmat, insediato nella Papua indonesiana.

La seconda vetrina invece è dedicata ai tessuti di recente donazione che provengono dall’Asia centrale, orientale e dall’America (Guatemala ed Ecuador). Dagli scialli finissimi da sposa alle coperte multifunzione, dagli abiti dei danzatori alle vesti da sciamano, la vetrina è una festa di colori e forme diverse che raccontano la ricchezza dell’arte tessile nel mondo e al contempo la generosità e passione di tante collezioniste e collezionisti privati.

Completano questa seconda vetrina anche alcuni restauri molto complessi (a cura di Open Care/Milano e di Cinzia Oliva/Torino) che hanno permesso di restituire al godimento pubblico oggetti di solito conservati nei depositi.

A causa della delicatezza delle opere è prevista una turnazione degli oggetti ogni tre mesi e un’esposizione a luci spente.

Le nostre donatrici e i nostri donatori: Amodeo, Bertinetti-Montevecchi, Gentili, Mercoli, Morelli, Quartapelle, Soffritti, Vitali.

Lunedì 14.30 – 19.30
Martedì – mercoledì – venerdì – domenica 9.30 – 19.30
Giovedì – sabato 9.30 – 22.30