Il Suono dell’Arte

LaFil al Mudec. Musica surrealista.

23 – 28 maggio 2023

La musica incontra l’arte surrealista.
In uno dei contesti artistici più dinamici della città di Milano nasce “Il Suono dell’Arte”, un nuovo progetto culturale in cui la musica dialogherà con la grande arte per un’intera settimana.

Dal 23 al 28 maggio 2023, LaFil trasferirà infatti la propria residenza al Museo delle Culture all’interno del percorso della mostra “Dalí, Magritte, Man Ray e il Surrealismo. Capolavori dal Museo Boijmans Van Beuningen” (Mudec, 22 marzo – 30 luglio 2023) per proporre un progetto artistico unico nel suo genere, che reinventerà per una settimana il concetto di fruizione culturale e musicale della città.

In quei giorni di fine maggio il Mudec si trasformerà infatti in un polo culturale a tuttotondo che, attraverso il fascino delle opere surrealiste esposte nelle sue sale, darà ispirazione ai musicisti de LaFil, in un dialogo continuo di rimandi tra arte surrealista e musica classica.

Attraverso il connubio tra questi due linguaggi artistici, che nel secolo scorso si influenzarono reciprocamente con esiti di grande originalità, capolavori musicali affascineranno il pubblico del Mudec con performance realizzate all’interno e all’esterno del percorso espositivo, spettacoli, sguardi sulle prove d’orchestra, oltre a incontri, conferenze e laboratori didattici, regalando un’esperienza artistica avvolgente e totalizzante.

Per informazioni aggiuntive e prenotazioni, chiamare il numero 02 54917 o visitare il seguente link.

infoline
0254917 (lun-ven 9.00-18.00)

Mudec – Museo delle Culture
via Tortona 56, Milano

EVENTI

Il palinsesto di amplificazione della mostra Dalí, Magritte, Man Ray e il Surrealismo. Capolavori dal Museo Boijmans Van Beuningen (MUDEC, 22 marzo – 30 luglio 2023) intende mettere in dialogo due linguaggi artistici, quello della musica e quello dell’arte pittorica, in una serie di appuntamenti che offriranno al visitatore un’esperienza immersiva attraverso performance di musica surrealista, spettacoli, sguardi sulle prove d’orchestra, oltre a incontri, conferenze e laboratori didattici. Per alcune delle attività in palinsesto è necessaria la prenotazione, altre si configureranno come incursioni spontanee di cui il visitatore potrà esperire sia all’interno della Mostra che in Museo.

L’accesso alle attività è gratuito, la prenotazione sarà attiva dal 22 marzo 2023 e potrà essere effettuata tramite il sito: ticket24ore.vivaticket.it.

L’accesso alle attività in mostra sarà consentito previo acquisto del biglietto.

Informazioni: 02 54917

Un’esperienza unica per ammirare e comprendere il lavoro del musicista professionista e il dietro le quinte di una grande orchestra. Il pubblico avrà la possibilità, attraverso una proiezione nel foyer dell’auditorium, di assistere alle prove dei concerti Histoire Du Soldat di Igor Stravinsky e Il Surrealismo e il suo tempo.

 

Dal 23 al 28 maggio
Martedì, mercoledì, venerdì, domenica ore 14.00 – 18.00
Sabato ore 10.30 – 16.30.

Una serie di brevi esecuzioni che coglieranno di sorpresa il pubblico all’interno degli spazi di mostra.

 

“QUADRI IN MUSICA”: brevi esecuzioni musicali ispirate ai capolavori esposti in mostra.

Giovedì 25 maggio
ore 19.30 – 22.30

  • Edgard Varese – Density 2.5 per flauto solo
  • Igor Stravinsky – 3 pezzi per clarinetto solo
  • Maurice Ravel – Sonata per violino e violoncello (1922) – 1° movimento
  • Maurice Ravel – Sonata per violino e violoncello (1922) – 2° movimento

Musicisti de LaFil Filarmonica di Milano

Sabato 27 maggio
ore 19.30 – 22.30

  • George Antheil – Lithuanian night (1922) (quartetto d’archi)
  • George Antheil – Little pieces (1931) (quartetto d’archi)
  • Dimitrij Shostakovich – String Quartet No. 1 in C major, Op. 49 (1938) – 2° movimento
  • Dimitrij Shostakovich – String Quartet No. 1 in C major, Op. 49 (1938) – 4° movimento

Quartetto Goldberg
Jingzhi Zhang, violino
Giacomo lucato, violino
Matilde Simionato, viola
Martino Simionato, violoncello

Il quartetto partecipa alle attività dell’orchestra attraverso una speciale collaborazione tra LaFil e le Dimore del Quartetto.

“PERFORMANCE MUSICALE ONE TO ONE”: un dialogo privilegiato tra un musicista e un visitatore, guidato dal linguaggio della musica.

Dal 25 al 28 maggio
Giovedì e sabato 19.30 – 22.30
Venerdì e domenica 15.30 – 19.30

  • Gabriel Prokofiev – brano per clarinetto e base elettronica

INTRODUZIONE ALL’ASCOLTO – Speciale scuole
Giovedì 25 maggio ore 11.30

 

Attraverso le parole della musicologa ed educatrice Paola Bertassi, il pubblico dei ragazzi si immergerà nel racconto della storia che viene sviluppata nell’opera Histoire du Soldat di Igor Stravinsky (che verrà messa in scena il venerdì sera nell’Agorà del Mudec), con la possibilità di mostrare e ascoltare i passaggi più significativi per raccontare come si compone l’ensemble che metterà in scena l’opera. I giovani partecipanti vivranno l’esperienza del ritmo solo apparentemente destrutturato sperimentandolo attraverso il suono, l’azione e brevi momenti di drammatizzazione.

Accesso gratuito fino ad esaurimento dei posti disponibili.
La prenotazione è obbligatoria.

 

INTRODUZIONE ALL’ASCOLTO – L’Histoire du Soldat
Venerdì 26 maggio ore 18.30

Attraverso le parole del direttore d’orchestra Marco Seco, il pubblico si immergerà nel racconto della storia che viene sviluppata nell’opera Histoire du Soldat di Igor Stravinsky (che verrà messa in scena il venerdì sera nell’Agorà del Mudec). Un percorso in cui, partendo dal compositore, si analizzerà il periodo storico, l’influenza subita dal compositore da correnti artistiche dell’epoca, come il surrealismo e l’espressionismo, e il rapporto di Stravinsky con gli artisti protagonisti di questi movimenti. In accompagnamento un trio musicale aiuterà a spiegare la struttura dello spettacolo e a fornire al pubblico differenti chiavi di lettura per comprendere il lavoro svolto dal compositore.

Accesso gratuito fino ad esaurimento dei posti disponibili.
La prenotazione è fortemente consigliata.


INTRODUZIONE ALL’ASCOLTO – Il Surrealismo e il suo tempo
Sabato 27 maggio ore 18.30
Domenica 28 maggio ore 11.00

Attraverso le parole del direttore d’orchestra Marco Seco, i partecipanti saranno accompagnati alla scoperta dell’influenza che ebbe il surrealismo su alcuni grandi compositori: György Ligeti, Igor Stravinsky e Arnold Schoenberg.
Accesso gratuito fino ad esaurimento dei posti disponibili.
La prenotazione è fortemente consigliata.


Per coloro che vorranno continuare l’esperienza, il concerto Il Surrealismo e il suo tempo avrà luogo al Piccolo Teatro – Studio Melato lunedì 29 maggio e potrà essere acquistato dal sito  https://www.piccoloteatro.org/it/

SPAZIO E MUSICA
Giovedì 25 maggio ore 18.30
Un incontro tra professionisti di diverse discipline per parlare dei luoghi della musica, dai più convenzionali a quelli inaspettati.

Accesso gratuito fino ad esaurimento dei posti disponibili.
La prenotazione è fortemente consigliata.

SPETTACOLO + VISTA ALLA MOSTRA “Dalí, Magritte, Man Ray e il Surrealismo. Capolavori dal Museo Boijmans Van Beuningen”
Venerdì 26 maggio ore 20.30

Histoire du Soldat di Igor Stravinsky
Libretto di C. F. Ramuz

Giorgio Bongiovanni, Attore
Ensemble de LaFil Filarmonica di Milano

La musica di Stravinsky, con i suoi ritmi sincopati e le sue melodie intricate, creerà nell’Agorà del MUDEC un’atmosfera vibrante in cui il suono, il movimento e la teatralità si fonderanno per dar vita a uno spettacolo unico e coinvolgente.

Accesso gratuito fino ad esaurimento dei posti disponibili.
La prenotazione è obbligatoria.

LABORATORIO PER FAMIGLIE
Bambini 6-11 anni – Aula didattica
Sabato 27 maggio dalle 15 alle 16.30 e dalle 16.00 alle 17.30
Domenica 28 maggio dalle 15 alle 16.30 e dalle 16.00 alle 17.30

Laboratorio di avvicinamento all’opera Histoire du Soldat di Stravinskij, alla rappresentazione grafica del suono e alle corrispondenze tra opera performativa e opera visiva anche attraverso la lettura delle opere esposte in mostra.
Con la partecipazione di Paola Bertassi musicologa ed educatrice e i musicisti de LaFil Filarmonica di Milano.

Accesso gratuito fino ad esaurimento dei posti disponibili.
La prenotazione è obbligatoria.

AL PICCOLO TEATRO-STUDIO MELATO, LAFIL – FILARMONICA DI MILANO PROPONE IL CONCERTO “IL SURREALISMO E IL SUO TEMPO”.

Frutto della residenza “Il Suono dell’Arte” che LaFil tiene al Mudec di Milano dal 23 al 28 maggio 2023 e ispirato dalla mostra “Dalí, Magritte, Man Ray e il Surrealismo. Capolavori dal Museo Boijmans Van Beuningen” in corso al Museo fino al 30 luglio, il programma è dedicato al movimento surrealista e alla poetica dei suoi artisti e, così come raccontato anche dalle opere esposte, svela l’influenza reciproca tra il linguaggio dell’arte visiva e il linguaggio della musica durante questo periodo artistico.
Il surrealismo e la sua musica lasciano il percorso di mostra e approdano in Città.

Per info e acquisto biglietti: piccoloteatro.org
Lunedì 29 maggio ore 20.30 presso Piccolo Teatro – Studio Melato

AVVISO AL PUBBLICO

La mostra
ICONS, INNOVATIONS & FIRSTS. Stories of Heritage and Progress from the Levi’s® Archives
subirà alcune modifiche
di orario nelle seguenti giornate:

lunedì 15 aprile: apertura dalle ore 15:00 alle ore 19:30
martedì 16 aprile: apertura dalle ore 13:30 alle ore 19:30.
(La biglietteria chiude un’ora prima)