• Lun
    Mar
    Mer
    Gio
    Ven
    Sab
    Dom
    l
    m
    m
    g
    v
    s
    d
    1
    2
    3
    4
    5
    7
    8
    9
    10
    11
    12
    14
    15
    16
    17
    19
    21
    22
    23
    24
    25
    26
    28
    29
    30
    31
    1
    2
    3
    4
    Events on 13 Luglio 2024
    Events on 18 Luglio 2024
    Events on 27 Luglio 2024
  • I cerchi viola indicano i giorni con più eventi

    BOOKCITY MILANO 2023

    Quando

    19 Novembre 2023    
    11:30 - 12:30

    Tipologia evento

    Scritti dalla Città Mondo. Studenti, migranti, attivisti politici: le prime comunità straniere nell’Italia repubblicana – con Simona Berhe, Andrea Saccoman, Rahel Sereke e Elisabetta Andreis
    Spazio delle Culture
    19 novembre 2023 ore 11:30

    Nel libro “Studenti internazionali nell’Italia repubblicana. Storia di un’avanguardia” Simona Behre ripercorre la vicenda degli studenti internazionali come un tassello della più ampia storia dell’immigrazione straniera nell’Italia repubblicana. Il flusso di giovani stranieri iscritti negli atenei italiani a partire dagli anni ’60 è da leggersi come una fase precoce del movimento migratorio, composto successivamente soprattutto da lavoratori. Rappresentando in molti casi la prima ondata di arrivi di popolazione estera, gli studenti costituirono anche il primo nucleo di alcune comunità straniere in Italia, furono un’avanguardia.

    Ingresso gratuito

    AVVISO AL PUBBLICO

    La Collezione Permanente e la mostra Exposure potrebbero essere soggette
    alle seguenti chiusure:

    • VENERDÌ 12 LUGLIO dalle ore 14.30 alle ore 17.30 per l’indizione di un’assemblea sindacale del personale di sala;
    • DOMENICA 14 LUGLIO, a causa di uno sciopero del personale di sala;
    • LUNEDÌ 15 LUGLIO dalle ore 14:00 alle ore 18:00, per l’indizione di un’assemblea sindacale del personale di custodia;
    • VENERDÌ 19 LUGLIO, a causa di uno sciopero generale nazionale.

    Le mostre Martin Parr. Short & Sweet e Tatuaggio. Storie dal Mediterraneo rimarranno regolarmente aperte.

    Ci scusiamo per ogni possibile disagio.