27 events found.

FINISSAGE MILANO CITTÀ MONDO #04 PERU’

sef-2LA STREET ART TORNA AL MUDEC

Incontro con SEF.01

Martedì 25 giugno alle ore 19.00

Sede: Cortile Mudec

Serata aperta al pubblico sotto le stelle: un’occasione per conoscere la nuova opera di SEF.01 attraverso gli occhi dell’artista peruviano – che racconterà al pubblico la sua esperienza e la sua visione – ma anche per conoscere il progetto Milano Città Mondo che, giunto al quarto anno, chiuderà proprio con la sera del 25 giugno il ricco palinsesto culturale peruviano che ha caratterizzato questa primavera 2019 con una performance che saluterà il pubblico, in vista del prossimo progetto 2020, il #5.

Tema di questa quarta edizione è stato il Perù e i peruviani a Milano, quarta comunità di migranti per numero di presenze e prima tra quelle dal continente americano.

Dall’incontro con i giovani italo-peruviani e la scena hip hop latino americana, con ciò che esiste in città ed è di importanza per la comunità e che aggrega anche tanti giovani milanesi, è nata dunque l’idea, a partire dal grande murale di Sarita Colonia in via Pontano 97, di portare la piccola eroina e “santa” peruviana, Sarita, da via Padova a via Tortona al Mudec, e con essa coinvolgere anche giovani e crew.

Percorrendo via Pontano, nel cuore della ex Milano operaia, non si può fare a meno di notare un enorme affresco murale che rappresenta una fanciulla dai tratti tipicamente andini, lo sguardo duro e le braccia incrociate sul petto con in mano due pistole giocattolo. È Sarita Colonia (un personaggio realmente esistito – Huaráz 1914 – Callao/Lima 1940) che i maestri del murales, i peruviani SEF.01 e Hadok, hanno magistralmente dipinto per immortalare questa anti-eroina, patrona informale (non riconosciuta dalla chiesa ufficiale) degli immigrati, dei carcerati, delle prostitute e dei membri delle bandillas.

SEF.01 ha lavorato agli inizi di maggio e per giorni sul muro retrostante del museo, creando un murale in cui al centro emerge l’immagine della bambina “Sarita Colonia”, eroina dell’immigrazione dalle aree rurali del Perù a Lima nel XX secolo e oggi eroina della diaspora peruviana nel mondo.

Nel murale appena concluso al MUDEC, Sarita diventa parte di un trittico: accanto a lei e quasi a partire dallo stesso centro, come una stessa figura a tre fronti, sono raffigurati un bambino africano e una bambina asiatica, a rappresentare le tante facce della nuova Milano, i tanti bellissimi nuovi volti di una città dove la pluralità di culture è bellezza, protagonismo, arricchimento, ponte che unisce.

BIOGRAFIA SEF.01

Roberto Carlos Seminario Villar (Lima, 28 dicembre 1984), in arte SEF.01, è uno dei più famosi street artist sullo scenario internazionale.

Nato e cresciuto nella capitale peruviana, ha scoperto da ragazzino la passione per i murales e ha trovato modo di esprimere se stesso attraverso la street art. Predilige avere come modelli dei bambini (spesso figli di amici o parenti). Fa una foto, la carica sul tablet e la porta in giro per il mondo.

 

DALLE ANDE AGLI APPENNINI. STORIE DI VITA TRA PERU’ E ITALIA

Sabato 25 maggio ore 18.30

A-21Sede: Auditorium

DOCUCITY_ Concorso per film e video

Percorrendo via Pontano, nel cuore della ex Milano operaia, non si può fare a meno di notare un enorme affresco murale che rappresenta una fanciulla dai tratti tipicamente andini, lo sguardo duro e le braccia incrociate sul petto con in mano due pistole giocattolo. È Sarita Colonia (un personaggio realmente esistito- Huráz 1914-Callao/Lima 1940) che i maestri dl murales peruviani Sef#01 e Hadok hanno magistralmente dipinto. Anti eroina, patrona informale (non riconosciuta dalla chiesa ufficiale) degli immigrati, dei carcerati, delle prostitute e dei membri delle bandillas.

Sarita è stata scelta come immagine simbolo di DOCUCITY, concorso per film e video, di cui saranno proiettati i film selezionati e premiato il vincitore.

In collaborazione con Università degli Studi di Milano e CTU

 

AMORE MARINERA – IL TEATRO E LA DANZA

marinera-14Conferenza

Giovedì 16 Maggio ore 18.30

Sede: Auditorium

Dialogo sull’evoluzione delteatro in Perù con Carlos Weilg.

Rappresentazione teatrale di “Vita” Testo ironico e riflessivo su una vita vissuta tra Italia e Perù da due fratelli che cambiano e assumono nel tempo lesfumature dei due continenti e della migrazione.

Drammaturgia e regia di Carlos Weilg

con l’attrice Mela Tomaselli (ha collaborato con Giorgio Strehler al Piccolo e partecipato al gruppo internazionale Odin)

 Ore 19:30

Introduzione di Lucy de Mantilla e Glenda Beltràn.

La Marinera è un’elegante danza peruviana, espressione dell’anima della coppia che rappresenta il corteggiamento romantico dell’uomo verso la donna. I due partner si muovono con movimenti sinuosi tra sguardi complici, avvicinandosi ed allontanandosi, girandosi intorno con abili passi   come il “zapateo”.

a cura di Club Libertad de Trujillo a Milano e associazione Paradigma

 

LA RELIGIOSITÀ POPOLARE LATINOAMERICANA E PERUVIANA A MILANO

relig-popolareConferenza

Martedì 14 maggio ore 18.00

Sede: Spazio delle Culture “Khaled al-Asaad

La religiosità popolare rappresenta una categoria preziosa per comprendere la storia profonda di popoli, paesi e culture in movimento. Nel caso della variegata religiosità popolare latinoamericana l’intreccio tra esperienze di trasformazione e di resilienza si abbevera e arricchisce inevitabilmente della complessità di tradizioni di matrice amerindiana, europea, mediterranea, africana e perfino asiatica. La relazione presenterà una riflessione sulle evoluzioni della religiosità popolare latinoamericana, attraverso il prisma del caso peruviano, tra XX e XXI secolo, lungo un percorso che si dipana dalle Ande a Milano.

con Massimo De Giuseppe (IULM Milano)

Ingresso gratuito fino ad esaurimento posti disponibili

 

DAL BARRIO A MILANO. VOCI, SUONI E TAG NELLA CITTÀ MONDO 

tag-e-musicaSabato 11 Maggio ore 18.30

 Sede: Spazio delle Culture “Khaled al-Asaad”

  • Racconto sull’hip hop latinoamericano a Milanocon Milin Bonomi e Alejandro Castillo
  • Performance dei rappers Wil Mc e Joins McGraffito livecon un importante street artist peruviano
  • Esposizione fotografica “Buenas Noches, Barrio” di Roberto Ramírez

https://www.thestrippers.it/roberto-ramirez/

Ingresso gratuito fino ad esaurimento posti disponibili

 

 

LA CHICHA ESTÁ FERMENTANDO. ETNOGRAFIA CON LA COMUNITÀ PERUVIANA A MILANO

etnografia-06Conferenza

Sabato 11 Maggio ore 16.00

Sede: Spazio delle Culture “Khaled al-Asaad”

Presentazione del lavoro di campo etnografico condotto sul territorio di Milano e hinterland (dicembre 2017 – dicembre 2018), che ha raccolto materiale significativo per la comunità peruviana al fine di costruire il percorso della mostra, parte integrante di “Milano Città Mondo #04 Perù”. Grazie alla partecipazione di questa comunità, sono emersi aspetti socio-culturali divenuti oggetto di alcuni video che faranno parte dell’esposizione al museo. Dando rilevanza ad alcune pratiche ed elementi culturali specifici è stato approfondito il processo metodologico del lavoro di campo, che ha dato voce all’eterogeneità delle questioni e delle esperienze della comunità peruviana a Milano.

Introduce: Sofia Venturoli (Antropologa, Università di Torino)

Intervengono: Margherita Valentini, Camilla Marcucci, Valentina Mannu (antropologhe)

Ingresso libero fino ad esaurimento posti disponibili

 

RACCONTARE IL PERÙ NELLE STRADE DI MILANO

0905-peruGiovedì 9 Maggio ore 18.30
Sede: Spazio delle Culture “Khaled al-Asaad”

Conferenza

L’intervento si propone di illustrare i segni visibili della comunità peruviana nel paesaggio linguistico milanese, costituito dall’insieme di immagini e parole che si trovano sugli edifici pubblici, nelle insegne dei negozi, sui muri e perfino sui pali della luce. Questi segni non trasmettono solo informazioni ma anche valori e credenze: così il Perù si racconta, ora in spagnolo e ora in italiano, sospeso tra la memoria di un altrove e la realtà delle strade vicine. Esposizione fotografica “Scatti e narrazioni”.

di e con Maria Vittoria Calvi (Università degli Studi di Milano)

Ingresso libero fino ad esaurimento posti disponibili

 

 

RETABLO PERUANO (PALA D’ALTARE PERUVIANA)

Banner_07-05_1200x628-07Laboratorio per bambini dai 6 agli 11 anni

Martedì 7 Maggio alle ore 17.30

Laboratorio dove si creano oggetti tipici del Perù.

a cura dell’artista Marcia Zegarrahttps://marciazegarra.blogspot.com/

 

Gratuito su prenotazione scrivendo a: c.reticoopculturale@comune.milano.it

 

 

PERUVIAN PIPS ALLA SCOPERTA DEL PERÙ

Banner_TEATRO_18-04Laboratorio per bambini 6-11 anni

Giovedì 18 aprile ore 17:30

Sede: Mudec Lab

Progetto teatrale interattivo, dove l’avventuriero Peruvian Pips sale a bordo di un aereo e parte per una grande avventura alla scoperta del Perù.

Un viaggio immaginario fatto di attori, musica, video, comparse ed un biglietto aereo.

a cura delle Associazionei Aspil e Milangy in collaborazione con Enjoy Travel Italia

Gratuiti su prenotazione scrivendo a: c.reticoopculturale@comune.milano.it 

 

 

 

BALLANDO CON RETOÑO ANDINO LATINOAMERICANO

baner-6-04

Laboratorio per ragazzi di anni 18+
Sabato 6 aprile ore 16:00
Sede: Spazio delle Culture “Khaled al-Asaad”

Laboratorio artistico interculturale su danze e musiche tipiche del Perù. Le tradizioni folcloristiche saranno raccontate attraverso costumi tipici e strumenti autoctoni come charango, zampoña, quena, bombo, ecc.

a cura dell’Associazione Aspil e Retoño Andino Latinoamericano

Gratuito su prenotazione scrivendo a: c.reticoopculturale@comune.milano.it