6 events found.

Software open source al servizio dei cittadini

milano partecipaDomenica 24 novembre ore 9.30

La conferenza si pone l’obiettivo di illustrare ai cittadini come l’uso del software Open Source possa essere di aiuto alla comunità per monitorare la spesa pubblica e per i processi decisionali nella scelta dei candidati alla guida delle comunità civiche.

La città soft: partecipata, inclusiva e ibrida

Domenica 24 novembre ore 11.30milano partecipa

Già nel 1955, Kevin Lynch parlava dell’umanizzazione della città, possibile grazie ai processi di collaborazione e all’attenzione posta sulle componenti hard e soft della progettazione. Durante l’incontro guarderemo alla dimensione urbana focalizzandoci sulla possibilità di “ri-appropriazione” degli spazi pubblici attraverso pratiche di condivisione, co-progettazione e (acquisizione) di conoscenza. Grazie al contributo di esperti, delineeremo le caratteristiche della città soft, come forma di città preferibile a quella hard, e gli strumenti che il Design può mettere a sistema per la sua progettazione.

Key talk: educazione e cultura di massa, ruolo e responsabilità dei media

Domenica 24 novembre ore 14.00milano partecipa

Il potere dei media nella creazione di valori e nell’orientare opinioni.

Partecipano alla discussione Antonio Campo Dall’Orto, Fabiola Maria Bertinotti e Maria Grazia Mattei

Key talk: superare le barriere di accesso alla partecipazione

Domenica 24 ore 15.00milano partecipa

Come superare gli ostacoli che impediscono la piena partecipazione di tutti alla vita delle comunità.

Intervento curato da Don Gino Rigoldi, Francesca Fedeli e Piero Colaprico

Key talk: il genere che genera

Domenica 24 novembre ore 16.00milano partecipa

Le parole chiave per superare il gender gap nelle aziende e nelle organizzazioni.

Intervengono al dibattito Maurizia Villa, Chiara Bisconti, Silvia Rovere e Andrea Cabrini

Key talk: qualunque cosa succeda

Domenica 24 ore 17.00milano partecipa

La città, l’economia e la cultura: come fare politica tra i giovani.

Con Umberto Ambrosoli, Angelica Potieri, Matteo Carioti e Roberto Arditti