NASCERE A MILANO

La prima storia riguarda sempre una nascita

Nuove maternità milanesi
Spazio delle culture
“La prima storia riguarda sempre una nascita. Se si è già mamme la nascita dei figli. Ogni donna racconta la nascita del proprio figlio o figlia decine, centinaia, migliaia di volte. Ogni volta lo racconta come se fosse appena successo.” (Igiaba Scego)
Oltre il 30% dei bambini e delle bambine che nascono oggi a Milano ha almeno un genitore straniero. Come affrontano la gravidanza e il parto le donne di diverse provenienze culturali?
Se essere madri è un’esperienza che accomuna, le necessità e le culture legate alla nascita variano invece sensibilmente sia in relazione alla provenienza geografica, sia di generazione in generazione. Quest’incontro vuole offrire una fotografia ragionata delle esperienze delle donne straniere nei grandi cambiamenti che ogni nascita comporta. Ne discuteranno: Irene Cetin (Direttore del Dipartimento Gestionale “Donna, Mamma e Neonato” – ASST Fatebenefratelli), Nagla Gaffar (mediatrice culturale Associazione Crinali), Suping Huang (mediatrice culturale Ospedale V. Buzzi), Karina Scorzelli (Presidente Associazione Crinali) e Angelica Vasile (Consigliera del Comune di Milano). Coordina: Jada Bai.
Ingresso gratuito