52 eventi trovati.

Disegni automatici. Libera la tua mente e disegna un’opera in famiglia

Tutte le domeniche dal 26 marzo al 30 luglio, ore 15:00
Famiglie con bambini dai 6 agli 11 anni
Visita + laboratorio

Gli artisti surrealisti avevano come obiettivo quello di raggiungere una forma di espressione libera, senza vincoli, “plasmata” solo dall’inconscio e dalle percezioni.
La visita guidata alla mostra ci permetterà di scoprire quali tecniche utilizzavano i maestri del Surrealismo, in che modo riuscivano a comporre immagini libere e quali sogni, incubi e storie vi nascondevano, misteriosamente, all’interno.
In laboratorio, infine, ragazzi e ragazze, genitori e famigliari, si cimenteranno nella costruzione di un’opera “automatica”, lasciando libera la mente e affidandosi solo al proprio estro creativo e ai suggerimenti casuali dell’educatore. Il risultato sarà un’opera istintiva, pura e corale, un vero ritratto della famiglia.

Acquista al seguente link

LEZIONI-GIOCO DI CINESE PER BAMBINI DA 6 A 10 ANNI

Tutti i giovedì dal 16 marzo al 25 maggio (escluso giovedì 6 aprile)
Dalle ore 17.00 alle 18.00
Biblioteca MUDEC

Scopri di più

Presso gli spazi della Biblioteca, all’interno del palinsesto di Milano Città Mondo#08 “Rainbow”, guidati da un simpatico drago, creatura fantastica e simbolo per eccellenza della cultura cinese, i bambini si avvicineranno, divertendosi, alla lingua e alla cultura cinese!

A partire da giovedì 16 marzo 2023 una docente italiana e una madrelingua accompagneranno i bambini, a suon di canzoncine e filastrocche, in un viaggio alla scoperta dei suoni della lingua cinese e delle parole di uso comune. Tra una parola e l’altra, non mancheranno approfondimenti sulla cultura e alcune leggende legate a questo affascinante Paese, come quella del drago che scende sulla terra sotto forma di arcobaleno per abbeverarsi.

Costo complessivo: 100€

Info e iscrizioni: confuciomilano@gmail.com

Sopra il reale. Una visita guidata tematica alla scoperta dei capolavori surrealisti

Visita guidata
Tutti i giovedì dal 23 marzo al 27 luglio, ore 19.00

La ricerca artistica del movimento surrealista si è contraddistinta per il coinvolgimento non solo di numerose e variegate tecniche, ma anche per le contaminazioni con la letteratura, la fotografia e il cinema.
Corpo, mente, realtà e sogno, inconscio e razionalità, contrasti solo all’apparenza insanabili, sono il campo di sperimentazione e di gioco degli artisti, desiderosi di dare voce a quelle ferite, a quelle visibili fratture di una società rotta dagli eventi storici e da cui aspirano separarsi. Una visita guidata tematica alla scoperta dei capolavori surrealisti.

Acquista al seguente link

Identity. Il racconto di Muholi

Ingresso e visita guidata alla mostra (durata 75’)
Tutti i sabato fino al 30 luglio, ore 15.30

Identità: un concetto chiave della poetica artistica di Muholi, attivista visuale. Identità collettiva, identità nera, identità di genere: sono tanti gli ambiti di denuncia, ma anche di autorappresentazione che l’artista del Sud-Africa descrive nei suoi potenti scatti.
La visita ruoterà, dunque, intorno al concetto di identità, interrogandosi e facendoci interrogare sulla nostra, sul nostro rapporto con il corpo e la “diversità”, in un intimo dialogo con l’artista e gli altri.

Prenota la visita

Disegni automatici. Libera la tua mente e disegna un’opera in famiglia

Tutte le domeniche dal 26 marzo al 30 luglio, ore 15:00
Famiglie con bambini dai 6 agli 11 anni
Visita + laboratorio

Gli artisti surrealisti avevano come obiettivo quello di raggiungere una forma di espressione libera, senza vincoli, “plasmata” solo dall’inconscio e dalle percezioni.
La visita guidata alla mostra ci permetterà di scoprire quali tecniche utilizzavano i maestri del Surrealismo, in che modo riuscivano a comporre immagini libere e quali sogni, incubi e storie vi nascondevano, misteriosamente, all’interno.
In laboratorio, infine, ragazzi e ragazze, genitori e famigliari, si cimenteranno nella costruzione di un’opera “automatica”, lasciando libera la mente e affidandosi solo al proprio estro creativo e ai suggerimenti casuali dell’educatore. Il risultato sarà un’opera istintiva, pura e corale, un vero ritratto della famiglia.

Acquista al seguente link

LEZIONI-GIOCO DI CINESE PER BAMBINI DA 6 A 10 ANNI

Tutti i giovedì dal 16 marzo al 25 maggio (escluso giovedì 6 aprile)
Dalle ore 17.00 alle 18.00
Biblioteca MUDEC

Scopri di più

Presso gli spazi della Biblioteca, all’interno del palinsesto di Milano Città Mondo#08 “Rainbow”, guidati da un simpatico drago, creatura fantastica e simbolo per eccellenza della cultura cinese, i bambini si avvicineranno, divertendosi, alla lingua e alla cultura cinese!

A partire da giovedì 16 marzo 2023 una docente italiana e una madrelingua accompagneranno i bambini, a suon di canzoncine e filastrocche, in un viaggio alla scoperta dei suoni della lingua cinese e delle parole di uso comune. Tra una parola e l’altra, non mancheranno approfondimenti sulla cultura e alcune leggende legate a questo affascinante Paese, come quella del drago che scende sulla terra sotto forma di arcobaleno per abbeverarsi.

Costo complessivo: 100€

Info e iscrizioni: confuciomilano@gmail.com

Sopra il reale. Una visita guidata tematica alla scoperta dei capolavori surrealisti

Visita guidata
Tutti i giovedì dal 23 marzo al 27 luglio, ore 19.00

La ricerca artistica del movimento surrealista si è contraddistinta per il coinvolgimento non solo di numerose e variegate tecniche, ma anche per le contaminazioni con la letteratura, la fotografia e il cinema.
Corpo, mente, realtà e sogno, inconscio e razionalità, contrasti solo all’apparenza insanabili, sono il campo di sperimentazione e di gioco degli artisti, desiderosi di dare voce a quelle ferite, a quelle visibili fratture di una società rotta dagli eventi storici e da cui aspirano separarsi. Una visita guidata tematica alla scoperta dei capolavori surrealisti.

Acquista al seguente link

TEENS QUEER VOICE

Visita in mostra + laboratorio per ragazzi dai 15 a 18 anni
Sabato 20 maggio ore 15.00
Domenica 21 maggio ore 11.00

L’attività, sviluppata in collaborazione con Nicole Moolhuijsen, esperta di pratiche queer nei musei, ha l’obiettivo di creare uno spazio sicuro in cui potersi confrontare sui temi che la mostra evoca da una prospettiva personale, creativa e di condivisione.
Quali sono le sfide quotidiane che sentono di dover affrontare o che percepiscono come urgenti nel proprio contesto sociale? Quali cambiamenti si auspicherebbero per percepire una maggiore inclusione nei propri contesti di riferimento? Quali sono i contesti culturali o i media in cui si sentono maggiormente rappresentati? Questi ed altri quesiti costituiranno la base per stimolare riflessioni personali e comunitarie che i ragazzi concretizzeranno in un prodotto creativo, un manifesto, una zine…che presenteranno poi ai loro consociati, aprendo il dibattito e arricchendolo di spunti.

Al termine dell’esperienza laboratoriale, infine, Nicole Moolhuijsen farà una presentazione sull’attivismo LGBTQIA+ nelle istituzioni culturali evidenziando come la cultura possa servire a mettere in discussione gli stereotipi e liberare gli immaginari.

Attività gratuita su prenotazione a questo link

Identity. Il racconto di Muholi

Ingresso e visita guidata alla mostra (durata 75’)
Tutti i sabato fino al 30 luglio, ore 15.30

Identità: un concetto chiave della poetica artistica di Muholi, attivista visuale. Identità collettiva, identità nera, identità di genere: sono tanti gli ambiti di denuncia, ma anche di autorappresentazione che l’artista del Sud-Africa descrive nei suoi potenti scatti.
La visita ruoterà, dunque, intorno al concetto di identità, interrogandosi e facendoci interrogare sulla nostra, sul nostro rapporto con il corpo e la “diversità”, in un intimo dialogo con l’artista e gli altri.

Prenota la visita

TEENS QUEER VOICE

Visita in mostra + laboratorio per ragazzi dai 15 a 18 anni
Domenica 21 maggio ore 11.00

L’attività, sviluppata in collaborazione con Nicole Moolhuijsen, esperta di pratiche queer nei musei, ha l’obiettivo di creare uno spazio sicuro in cui potersi confrontare sui temi che la mostra evoca da una prospettiva personale, creativa e di condivisione.
Quali sono le sfide quotidiane che sentono di dover affrontare o che percepiscono come urgenti nel proprio contesto sociale? Quali cambiamenti si auspicherebbero per percepire una maggiore inclusione nei propri contesti di riferimento? Quali sono i contesti culturali o i media in cui si sentono maggiormente rappresentati? Questi ed altri quesiti costituiranno la base per stimolare riflessioni personali e comunitarie che i ragazzi concretizzeranno in un prodotto creativo, un manifesto, una zine…che presenteranno poi ai loro consociati, aprendo il dibattito e arricchendolo di spunti.

Al termine dell’esperienza laboratoriale, infine, Nicole Moolhuijsen farà una presentazione sull’attivismo LGBTQIA+ nelle istituzioni culturali evidenziando come la cultura possa servire a mettere in discussione gli stereotipi e liberare gli immaginari.

Attività gratuita su prenotazione a questo link