864 eventi trovati.

MUSEOCITY – LA LUCE NEI MUSEI

Visite guidate alla mostra “Rainbow. Colori e meraviglie tra miti arti e scienza”
3 marzo 2023
Ore 14.30, ore 16.00, ore 17.00

Scopri di più

In occasione di Museocity, dedicato quest’anno alla luce nei musei, Mudec propone visite guidate a tema con focus su alcune opere della mostra “Rainbow. Colori e meraviglie tra miti, arti e scienza”.

Dedicata ai molteplici significati dell’arcobaleno, ispirata alla leggendaria mostra di San Francisco del 1975, l’esposizione spazia dalle spiegazioni scientifiche, con dispositivi ottici e installazioni ambientali, al tema della visione in natura; dalle nostre collezioni museali, con reperti sudamericani e orientali, fino ad opere d’arte storiche e contemporanee. Fra gli altri: Laura Grisi, Amalia Del Ponte, Flavio Favelli, Diana Thater, Judy Chicago, Aleksandra Kasuba, Miroslav Balka, Maria Fernanda Cardoso, Cory Arcangel con un’installazione site-specific per l’Agorà.

Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria

PRENOTAZIONI:

  • Venerdì 3 marzo, ore 14.30 in lingua inglese – Prenota
  • Venerdì 3 marzo, ore 16.00 – Prenota
  • Venerdì 3 marzo, ore 17.00 – Prenota

TESSUTI D’ASIA: TRADIZIONI IN DIVENIRE

Sabato 4 marzo, 10:00-12:40 / 14:00-16:30
Spazio delle Culture “Khaled al-Asaad”

Scopri di più

Nel corso del convegno a cura del Centro di Cultura Italia-Asia si introdurrà il tema delle tradizioni tessili in diversi ambiti e paesi asiatici, con una riflessione su condizioni che influiscono sulla trasformazione di tecniche, usi e simboli.
Il tessuto, parte integrante della cultura locale, non è un elemento statico ma dinamico, essendo soggetto a cambiamenti per ragioni sociali, economiche e di gusto.
Durante i due giorni del convegno saranno esposti in sala alcuni manufatti tessili, oggetto dei vari interventi.

Relatori: Francina Chiara, Bruno Gentili, Kristal Hale, Lucia Lapone, Paola Manfredi, Susanna Marino, Rosella Morelli, Thomas Murray, Sushama Swarup

Ingresso gratuito con prenotazione a questo link

Ritagli di fatti – Robert Capa

Domenica 05 marzo 2023 ore 11:00
Ingresso e visita guidata alla mostra

“Una foto è il ritaglio di un fatto, che mostra la realtà vera a chi non era presente molto più dell’intera scena”. A partire da questa dichiarazione del grande foto-giornalista Robert Capa, la visita cercherà di analizzare il concetto di realtà attraverso le toccanti immagini scattate dall’autore, durante i conflitti del secolo ormai trascorso.
Un affondo nella storia e nella sua tragicità, osservata, immortalata e narrata con gli occhi e le lenti di uno dei più importanti testimoni.

Prenota al seguente link.

Visioni d’Arte

Le Muse Inquietanti. L’altra metà dell’arte.
A cura dell’associazione culturale Silvia dell’Orso
Domenica 5 marzo ore 16.30

Muse e modelle. Dal corpo alla performance
Da Gala Dalì a Kiki de Montparnasse e Lee Miller, muse ispiratrici capaci di affermare la propria realizzazione e carriera differenziandosi dai loro compagni. Una storia del corpo esibita con ironia e giocosità dalle signore del pop Quant e
Axell, una sessualità interrogata dalla femminista Bertlmann, un’identità plasmata e ricreata da Orlan e Vanessa Beecroft.

Gala Dalì
estratto da Dalì (6’), Usa, 1987, di A. Low e G. Crossman
Kiki de Montparnasse e Lee Miller
estratto da Man Ray, il profeta dell’avanguardia 14’) Usa, 1997, di Mel Stuart
Mary Quant. Una donna un paese
Estratto (8’) Italia, 1972, di C. Lizzani © Rai Teche
Evelyn Axell. L’amazzone della Pop Art
estratto (9’), Belgio, 2000, di e © Jean Antoine
Senso e anagramma
(13’), Italia,1970, di Ugo Rosselli
© e gentile concessione Cineteca Bologna
Renate Bertlmann (Deflorazione in 14 stazioni)
(5’), Italia, 1977 di Mario Carbone
© Archivio Fotografico Mario Carbone
Intervista ad Orlan
estratto (2’), Italia, 1977, da TG3 Punto donna © Rai Teche
V B. Vanessa Beecroft
estratto (13’), Italia, 2003,
© di e gentile concessione Geri Morellini

Ingresso gratuito fino ad esaurimento posti.
Le proiezioni durano circa 90’.

Tunnel Reload – open call – marzo 2023

Nuovo bando
dal 28 febbraio al 20 marzo 2023
Via Padova, Milano
Scopri di più

È online il bando per la creazione di opere di poster art in relazione al progetto VIAPADOVAMONDO.
La call è finalizzata a lanciare la seconda fase di “Tunnel Reload” per promuovere la co-progettazione e la realizzazione di un nuovo intervento artistico di poster art nel sottopasso ferroviario di via Padova.
Il progetto è sostenuto dalla cordata composta da T-12Lab-capofila, Coop Comin, B-Cam e Ass. Atelier Spazio Xpò.
Scadenza: 20 marzo 2023

Ritagli di fatti – Robert Capa

Giovedì 09 marzo 2023 ore 19:00
Ingresso e visita guidata alla mostra

“Una foto è il ritaglio di un fatto, che mostra la realtà vera a chi non era presente molto più dell’intera scena”. A partire da questa dichiarazione del grande foto-giornalista Robert Capa, la visita cercherà di analizzare il concetto di realtà attraverso le toccanti immagini scattate dall’autore, durante i conflitti del secolo ormai trascorso.
Un affondo nella storia e nella sua tragicità, osservata, immortalata e narrata con gli occhi e le lenti di uno dei più importanti testimoni.

Prenota al seguente link.

Ritagli di fatti – Robert Capa

Speciale visita guidata con la curatrice Sara Rizzo
Sabato 11 marzo ore 15.30

“Una foto è il ritaglio di un fatto, che mostra la realtà vera a chi non era presente molto più dell’intera scena”. A partire da questa dichiarazione del grande fotogiornalista Robert Capa, la visita cercherà di analizzare il concetto di realtà attraverso le toccanti immagini scattate dall’autore, durante i conflitti del secolo ormai trascorso. Un affondo nella storia e nella sua tragicità, osservata, immortalata e narrata con gli occhi e le lenti di uno dei più importanti testimoni.

Prenotazioni a questo link

Ritagli di fatti – Robert Capa. Nella storia

Domenica 12 marzo 2023 ore 11:00
Ingresso e visita guidata alla mostra

“Una foto è il ritaglio di un fatto, che mostra la realtà vera a chi non era presente molto più dell’intera scena”. A partire da questa dichiarazione del grande foto-giornalista Robert Capa, la visita cercherà di analizzare il concetto di realtà attraverso le toccanti immagini scattate dall’autore, durante i conflitti del secolo ormai trascorso.
Un affondo nella storia e nella sua tragicità, osservata, immortalata e narrata con gli occhi e le lenti di uno dei più importanti testimoni.

Prenota al seguente link.

Visioni d’Arte – Architettura, sostantivo femminile

Le Muse Inquietanti. L’altra metà dell’arte.
A cura dell’Associazione culturale Silvia Dell’Orso

Domenica 12 marzo ore 16.30

In architettura e design le donne non hanno avuto vita facile, ma quando sono riuscite a emergere
hanno lasciato segni importanti come ascolteremo dalle voci di Cini Boeri, Gae Aulenti, Zaha Hadid,
Maddalena de Padova, Nathalie du Pasquier. Non fa eccezione la fondatrice del Fai Giulia Maria Crespi che ha dedicato la sua vita alla difesa del paesaggio.

Cini Boeri
Estratto (6’) da Il designer, Inchiesta sulle professioni. Italia, 1974, di Milo Panaro e Fulvio Rocco © Rai Teche
Maddalena de Padova
Estratto (6’), Italia, 1999, da Lezioni di design, di M. Malabruzzi, A. Del Gatto e S. Casciani, intervista di Ugo Gregoretti © Rai Teche
Gae Aulenti
Una stazione per Gae, estratto (4’), Italia, 1981, da Tam Tam di Anna Maria Tatò © Rai Teche
Zaha Hadid. Il mio Maxxi, la mia Italia
estratto (6’), Italia, 2017, di Alessandro Giacobbe e Matteo Moneta © e gentile concessione SKY Arte
Nathalie du Pasquier
estratto (17’), Italia, 2003, di Pino Corrias e Francesco Stasi, regia Mario Zanot © e gentile concessione Cartiere Vannucci, Kasta
La natura di Giulia Maria Crespi
(30’), Italia, 2007, da Magazine 2, di Antonello Aglioti © Rai Teche

Ingresso gratuito fino ad esaurimento posti.
Le proiezioni durano circa 90’.

LEZIONI-GIOCO DI CINESE PER BAMBINI DA 6 A 10 ANNI

Tutti i giovedì dal 16 marzo al 25 maggio (escluso giovedì 6 aprile)
Dalle ore 17.00 alle 18.00
Biblioteca MUDEC

Scopri di più

Presso gli spazi della Biblioteca, all’interno del palinsesto di Milano Città Mondo#08 “Rainbow”, guidati da un simpatico drago, creatura fantastica e simbolo per eccellenza della cultura cinese, i bambini si avvicineranno, divertendosi, alla lingua e alla cultura cinese!

A partire da giovedì 16 marzo 2023 una docente italiana e una madrelingua accompagneranno i bambini, a suon di canzoncine e filastrocche, in un viaggio alla scoperta dei suoni della lingua cinese e delle parole di uso comune. Tra una parola e l’altra, non mancheranno approfondimenti sulla cultura e alcune leggende legate a questo affascinante Paese, come quella del drago che scende sulla terra sotto forma di arcobaleno per abbeverarsi.

Costo complessivo: 100€

Info e iscrizioni: confuciomilano@gmail.com