Homes. Syrian stories through artists’ eyes

5 - 20 Maggio 2018

L’associazione culturale L’Art9 insieme a Litehouse Gallery presentano il festival artistico “Homes. Syrian stories through artists’ eyes”
ideato per dare forme e voce alla cultura siriana al di là dei confini d’origine.

A seguito di “Ahora Cuba”, il primo progetto dedicato alla riflessione interculturale e intergenerazionale presentato nel 2017,
il Museo delle Culture torna a ospitare un’esposizione dedicata alla riflessione sul valore del dialogo necessario tra le culture e
sull'importanza dell’eterogeneità culturale in un contesto di società urbana contemporanea.

Il progetto si struttura come un vero e proprio viaggio, organizzato in tappe e con contenuti diversi che si articolerà tra le città di Milano, Venezia, Londra e Bruxelles.
Il Mudec ospita la prima tappa di questo percorso culturale e dal 5 maggio al 20 maggio, presso lo Spazio delle Culture Khaled Al-Asaad, saranno in mostra le opere di:
Farah Azrak, Tammam Azzam, Adel Daoud, Araz Farra, Adib Fattal, Manaf Halbanou, Mohammad Labash, Shadi Abou Saada, Mohammad Zaza.

Al centro dell’esposizione ci saranno disegni di carta in piccolo formato e video-arte racchiusa in una chiavetta usb, come opere d’arte ed espressioni d’artisti facilmente trasportabili.
In questo modo, l’esposizione vuole essere teatro della promozione del dialogo interculturale invitando i visitatori a partecipare alla scelta curatoriale della mostra.
È un progetto, quindi, dinamico e che coinvolge talenti per i quali l'unico vincolo resta un’identità non negoziabile nonostante la perdita degli ancoraggi sociali.

I racconti, le performance e le opere in mostra saranno storie di individui - megafono di una comunità dislocata, suo malgrado, in un territorio globale.
Il festival si propone di dare la consapevolezza non solo della storia, dei fatti accaduti e dei drammi che hanno segnato la vita di molti,
ma di sostenere e porre l'attenzione sui progetti e i desideri futuri del popolo siriano.

La visita è libera e gratuita.

La mostra rispetterà i seguenti orari:
martedì - mercoledì - venerdì - domenica
14:30 - 19:30

giovedì e sabato
14:30 - 22:30


Top

22-9