Incontro con lo scrittore e sceneggiatore cinese Liu Zhenyun.

Domenica 26 marzo 2017 h.15.00

SEDE: Spazio Biblioteca

Nell’ambito di Book Pride – fiera dell’editoria indipendente – incontro con lo scrittore e sceneggiatore cinese Liu Zhenyun.

Pirotecnici, sarcastici, pieni di colpi di scena. E popolati da personaggi profondamente umani, tratteggiati con sapiente umorismo. Sono questi i romanzi di Liu Zhenyun, scrittore e sceneggiatore di fama internazionale, autore di “Divorzio alla cinese” (Bompiani, 2016) e di “Oggetti smarriti” (Metropoli d’Asia, 2015).
Conosciuto per la sua capacità di descrivere in modo giocoso, ma estremamente efficace, gli aspetti contrastanti della società moderna e della cultura metropolitana e rurale della Cina, Liu Zhenyun si è dedicato al cinema fin dagli anni Novanta, collaborando con il celebre regista Feng Xiaogang. Con lui ha avviato un sodalizio artistico che ha prodotto film di grande qualità e di grande successo presso il pubblico cinese. Cell Phone, campione assoluto d’incassi in Cina nel 2003, e Back to 1942, dramma epico presentato alla Festival internazionale del Film di Roma nel 2012, sono tra i film più noti tratti dai suoi romanzi e frutto di questa collaborazione.

A cura dell’Istituto Confucio dell’Università degli Studi di Milano.