DALLE ANDE AGLI APPENNINI. STORIE DI VITA TRA PERU’ E ITALIA

Sabato 25 maggio ore 18.30

A-21Sede: Auditorium

DOCUCITY_ Concorso per film e video

Percorrendo via Pontano, nel cuore della ex Milano operaia, non si può fare a meno di notare un enorme affresco murale che rappresenta una fanciulla dai tratti tipicamente andini, lo sguardo duro e le braccia incrociate sul petto con in mano due pistole giocattolo. È Sarita Colonia (un personaggio realmente esistito- Huráz 1914-Callao/Lima 1940) che i maestri dl murales peruviani Sef#01 e Hadok hanno magistralmente dipinto. Anti eroina, patrona informale (non riconosciuta dalla chiesa ufficiale) degli immigrati, dei carcerati, delle prostitute e dei membri delle bandillas.

Sarita è stata scelta come immagine simbolo di DOCUCITY, concorso per film e video, di cui saranno proiettati i film selezionati e premiato il vincitore.

In collaborazione con Università degli Studi di Milano e CTU