136 events found.

Milano Città Mondo #03 Egitto

 

domenica 19 novembre ore 17.00
Sede: spazio “Khaled al-Asaad”534x400_#03egitto
La scena underground in Egitto prima e dopo la rivoluzione”, con la presentazione del libro “Cairo Calling

All’interno della rassegna Bookcity – Scritti dalla Città Mondo
Presentazione del libro di e con Claudia Galal e Caterina Pucci (Redazione Il Caffè Geopolitico)

Ingresso libero, fino ad esaurimento posti.

Milano Città Mondo #03 Egitto

 

sabato 18 novembre ore 15.30
Sede: spazio “Khaled al-Asaad”534x400_#03egitto
Islam in Love

All’interno della rassegna Bookcity – Scritti dalla Città Mondo
Presentazione del libro di e con Rania Ibrahim, Paolo Branca e Shady Hamadi

Ingresso libero, fino ad esaurimento posti.

Milano Città Mondo #03 Egitto

 

Venerdì 17 novembre ore 18.00
Sede: Spazio delle Culture “Khaled al-Asaad”534x400_#03egitto
L’Egitto della Post rivoluzione

All’interno della rassegna Bookcity – Scritti dalla Città Mondo
Presentazione del libro “Vita: istruzioni per l’uso” di Ahmed Nagi
Con Monica Macchi (esperta del mondo arabo), Giuseppe Acconcia (giornalista) e Chiarastella Campanini (editrice, in video).

Ingresso libero, fino ad esaurimento posti.

Milano Città Mondo #03 Egitto

 

Domenica 19 novembre ore 17.00
Sede: Spazio delle Culture “Khaled al-Asaad”534x400_#03egitto
La scena underground in Egitto prima e dopo la rivoluzione

All’interno della rassegna Bookcity – Scritti dalla Città Mondo
Presentazione del libro “Cairo Calling” di e con Claudia Galal e Caterina Pucci (Redazione Il Caffè Geopolitico)

Ingresso libero, fino ad esaurimento posti.

Milano Città Mondo #03 Egitto

 

Lunedì 27 novembre ore 17.00
Sede: Spazio delle Culture “Khaled al-Asaad”534x400_#03egitto
Il contributo di architetti e artigiani italiani nell’Egitto moderno e contemporaneo

Ospite dall’Egitto Khaled Azab, archeologo e direttore amministrativo dei progetti straordinari della Biblioteca di Alessandria, con Anna Tozzi Di Marco, antropologa e ricercatrice. Introduce l’incontro Daniel Fishman.
Ingresso libero, fino ad esaurimento posti.

I DIVERSI GENERI DELLA MUSICA EGIZIANA

Mercoledì 14 novembre ore 18:00

Sede: Spazio delle Culture  “Khaled al-Asaad”

Sacra, di intrattenimento e per tutti i momenti. Una spiegazione con l’accompagnamento musicale dell’oud suonato da Ghazi MakhoulCon Stefano Minetti, arabista e musicologo.

La musica rappresenta un’interessante punto di contatto e conoscenza di altre culture, in particolare quando la tradizione che si approccia ha una concezione musicale profondamente diversa: capita di provare una strana sensazione di “spaesamento” e di non riuscire, immediatamente, a “entrare in contatto” con questo universo musicale.
La musica araba tradizionale non fa eccezione: la sua struttura è completamente diversa da quanto sviluppato in Europa, da Bach in poi.
Scopo dell’incontro è aiutare, attraverso un percorso guidato, a comprendere e apprezzare nella sua innegabile bellezza questa complessa tradizione musicale, le cui origini si perdono nella notte dei tempi.

Il tutto, con il piacevole accompagnamento dell’oud suonato dal compositore libanese Ghazi Makhoul.I-DIVERSI-GENERI-DELLA-MUSICA-EGIZIANA.2

Milano Città Mondo #03 Egitto

 

Martedì 14 novembre ore 18.00
Sede: Spazio delle Culture “Khaled al-Asaad”534x400_#03egitto
I diversi generi della musica egiziana

Sacra, di intrattenimento e per tutti i momenti. Una spiegazione con l’accompagnamento musicale dell’oud, con Stefano Minetti, arabista e musicologo.
Ingresso libero, fino ad esaurimento posti.

Milano Città Mondo #03 Egitto

 

Giovedì 9 novembre ore 18.00
Sede: Spazio delle Culture “Khaled al-Asaad”
La Città dei morti del Cairo: un posto pieno di vita

La necropoli musulmana del Cairo, al-Qarafa, oltre ad avere una notevole importanza storica, perché affonda le sue origini nel periodo della fondazione della città e ne segue di pari passo l’evoluzione, possiede un immenso e pregevole patrimonio artistico/architettonico e monumentale. La Città dei Morti cairota, così denominata dagli occidentali, testimonia soprattutto la visione egiziana del rapporto tra la vita e la morte. La sua peculiarità, unica al mondo, risiede nella convivenza tra i vivi e i morti, essendo un cimitero ancora funzionante. Di tutto ciò ci racconterà attraverso immagini suggestive l’antropologa Anna Tozzi Di Marco che vi ha vissuto per 10 anni ai fini della ricerca sul campo.

Breve biografiaLa-città-dei-morti-del-Cairo

Ricercatrice indipendente in antropologia sociale e culturale, collabora con varie università italiane e Ong sui temi delle sue ricerche. Ha trascorso gli ultimi venti anni in fieldwork nei paesi islamici nord-africani e medio-orientali, che unica tra gli studiosi del settore, l’hanno portata a vivere nel cimitero cairota.  Autrice di tre importanti monografie sull’Egitto moderno e antico, di svariati articoli e saggi su riviste scientifiche italiane e straniere, partecipa a conferenze e congressi nazionali e internazionali. Attualmente i suoi interessi scientifici si concentrano nel settore dell’antropologia religiosa, in particolare su due fronti: gli aspetti sincretici tra i tre monoteismi nei paesi del Mediterraneo, e la tradizione sciita delle coppe apotropaiche diffuse in Iran. Dirige un progetto di slow tourism consapevole e partecipato nel cimitero cairota. È direttore della Collana di Studi sull’Islam e le società del Mediterraneo della casa editrice AnankeLab di Torino. Fondatrice del Centro di Ricerche in Tanatologia Culturale, piattaforma digitale di studi, www.lacittadeimorti.com

Ingresso libero, fino ad esaurimento posti.

Racconti dalla valle dei Re

Giovedì 9 novembre ore 17:30

Sede: Mudec Lab

Racconti dalla valle dei Re. Laboratorio di fiabe egiziane a cura dell’Associazione Italeya

All’interno del programma “Milano Città Mondo#03 Egitto”, parte oggi il primo laboratorio per bambini a tema: le fiabe egiziane.

Gli altri saranno il 23 novembre, 5 e 14 dicembre 2017.

Partecipazione gratuita con iscrizione obbligatoria a: c.reticoopculturale@comune.milano.it

“Come tutte le fiabe del mondo, anche quelle egiziane sono state
tramandate di generazione in generazione attraversando deserti e
confini e arricchendo l’immaginario di adulti e bambini.
Tra dune di sabbia, potenti sultani  e coraggiose principesse, i
valori e la magia di queste fiabe giungono oggi al Mudec, accompagnati
dall’associazione italeya sotto forma di racconto, ascolto e
divertenti attività manuali.”

La prima fiaba sarà “IL PRINCIPE NELLA TORRE” per ragazzi dai 6 agli 11 anni.
L’attività prevede la decorazione del piatto di carta.
Racconti-dalla-Valle-dei-Re

Milano Città Mondo #03 Egitto

La narratrice araba: Sharazad fuori dal Palazzoinvito Shahrazad

Giovedì 26 ottobre 2017 ore 18:00

Spazio delle culture “Khaled Al-Asaad”

Un tempo la donna araba praticava l’arte del narrare storie, chiusa fra le mura domestiche di case e palazzi. Oggi la donna araba ha occupato ogni angolo dello spazio pubblico.

Le narratrici arabe sono diventate scrittrici, sceneggiatrici, autrici televisive. Le storie che raccontano raggiungono ogni parte del mondo.

Come ha influito questo cambiamento sociale epocale sull’espressione narrativa della donna araba?

Se ne parlerà con la scrittrice, giornalista e autrice televisiva Basma el-Khatib – libanese residente in Qatar –
Rania Ibrahim – scrittrice italiana di origine egiziana – e  – scrittrice siriana residente in Italia.