3 events found.

Back of the black

Visita Guidata alla mostra tematica (60’)
Giovedì 26 gennaio ore 19.30

L’hip pop, la moda Armani, le infinite donne, Charlie Parker. Queste sono solo alcune delle passioni di un ragazzo tormentato da un sentimento di inadeguatezza per il colore della sua pelle e dal fortissimo desiderio di affermarsi nel mondo dell’arte e di raggiungere la celebrità.
In questa visita, anche grazie alle parole dell’artista e di chi l’ha conosciuto, osserveremo come le sue opere siano una sintesi di vissuto autobiografico, denuncia sociale, orgoglio nero e ricerca della propria identità che, uniti ad un talento innato e primitivo, rendono Basquiat portavoce di questioni sociali e culturali estremamente attuali.
Costo: 19 euro per persona (ingresso + visita guidata), prenotazione consigliata.
Acquista qui

Basquiat e i segni della città – conferenza

Giovedì 26 gennaio ore 18.30
Auditorium Mudec

Relatore: Vincenzo Trione
Capienza della sala: 200 pax (ad esaurimento posti)
Ingresso: gratuito su prenotazione

Jean-Michel Basquiat e New York. Momenti di un’avventura che conduce dalla strada al sistema dell’arte. Racconto di contraddizioni destinate a rimanere irrisolte.

Prenota ora

Acqua passata, Acqua di Colonia

giovedì 26 gennaio ore 18.30
sede: Spazio delle Culture Khaled al-Asaad

Incontro sul colonialismo italiano e lo stereotipo africano con la scrittrice Igiaba Scego e con la Compagnia Frosini/Timpano.

“Noi siamo colonialisti? Lo siamo stati? Che ne sappiamo? E che c’entriamo? E oggi cosa siamo?

La Compagnia teatrale Frosini/Timpano e Igiaba Scego, scrittrice e giornalista molto legata alla tematica coloniale, incontrano il pubblico per parlare del rimosso del colonialismo italiano e dello stereotipo sull’Africa, due tematiche di grande attualità su cui si basa Acqua di colonia, ultimo spettacolo della compagnia che sarà in scena il 30 e 31 gennaio 2017 al PimOff.

Igiaba-Scego-2-®Simona-Filippini2