5 events found.

Jean Michel Basquiat

Visita Guidata alla mostra (60’)
Sabato 3 dicembre alle 16.30

Come ogni artista “maledetto” Jean-Michel Basquiat, scomparso nel 1988 a soli 27 anni, è riuscito nell’arco brevissimo di pochi anni a costruire una leggenda attorno alla sua figura e alla sua arte.
In modo diretto e apparentemente infantile Basquiat è stato in grado di portare all’attenzione del grande pubblico tematiche essenziali sull’identità umana e sulla questione dolorosa e aperta della razza. È stato un personaggio fondamentale nella storia contemporanea americana perché capace di intrecciare, unico per quei tempi, l’energia urbana dannata di New York con le sue radici africane segnate dalla schiavitù e dalla diaspora.
Costo: 19 euro per persona (ingresso + visita guidata), prenotazione consigliata

Acquista qui

#MASH 2016 – A magical substance flows into me

Sabato 3 dicembre 2016 dalle ore 15:00 alle 16:15

Nell’ambito della rassegna #MASH 2016 — Sonic Impact il MUDEC presenta una serie di incontri, proiezioni e performance con artisti contemporanei che esplorano nuove geografie digitali e crescenti contaminazioni nel mondo iperconnesso. 
Sede: Auditorium
Film screening di Jumana Manna [US/PS] Proiezione del film di Jumana Manna, regista israelo-palestinese ispirata dagli studi dell’etnomusicologo Robert Lachmann, alla scoperta delle tradizioni musicali attraverso la regione di Israele e nei territori palestinesi. Quando il fascino per la storia incontra i suoni del ribab, il saz, oud, il Darbuka e barattoli di latta, la diversità culturale emerge per sovvertire la distinzione tra “arabo” e “ebraico”. Non ci sono confini nazionali qui, solo cucine diverse in cui le persone fanno musica insieme – con i loro ospiti, durante la cottura, mentre qualcuno fa il caffè.

#MASH 2016 – World Music 2.0: come circolano i ‘suoni del mondo’ nel mondo globalizzato e iperconnesso

Sabato 3 dicembre 2016 dalle ore 16:30 alle 17:30

Nell’ambito della rassegna #MASH 2016 — Sonic Impact il MUDEC presenta una serie di incontri, proiezioni e performance con artisti contemporanei che esplorano nuove geografie digitali e crescenti contaminazioni nel mondo iperconnesso. 
Sede: Spazio Culture Forum Città Mondo
Talk con Jace Clayton aka DJ Rupture [US] Dialogo con l’artista e lo scrittore americano Jace Clayton aka DJ Rupture che racconta di un mondo vibrante e innovativo che, grazie alle tecnologie digitali, sta sfidando la nostra idea un po’ troppo occidentale di cosa significhi fare (e ascoltare) la musica oggi.

#MASH 2016 – Authentic exoticism

Sabato 3 dicembre 2016 dalle ore 17:45 alle 18:45

Nell’ambito della rassegna #MASH 2016 — Sonic Impact il MUDEC presenta una serie di incontri, proiezioni e performance con artisti contemporanei che esplorano nuove geografie digitali e crescenti contaminazioni nel mondo iperconnesso. 
Sede: Spazio Culture Forum Città Mondo
Talk con Florian Meyer [DE] Dialogo con il DJ e produttore tedesco Florian Meyer aka Don’t DJ interessato in ciò che egli chiama “musique acéphale”, musica acefala, qualcosa che non ha un punto d’inizio ben definito e pertanto incoraggia l’ascoltatore a spostare costantemente la sua concentrazione metrica per scoprire differenti “punti d’ascolto” all’interno dello stesso arrangiamento.

#MASH 2016 – Kimera Zones

Sabato 3 dicembre 2016 dalle ore 19:00 alle 20:00

Nell’ambito della rassegna #MASH 2016 — Sonic Impact il MUDEC presenta una serie di incontri, proiezioni e performance con artisti contemporanei che esplorano nuove geografie digitali e crescenti contaminazioni nel mondo iperconnesso. 
Sede: Auditorium
Listening session di Primitive Art [IT] Contenuto audiovisivo sulla ricerca del duo italiano Primitive Art (Matteo Pit e Jim Nedd) interessati al contesto immaginario dei videogame in cui sono collocati ibridi di world music aliena e suoni appartenenti a musiche etniche differenti fusi in atmosfere cinematiche.